Impianto idroelettrico

tech_idroelettrico

In un impianto idroelettrico l’energia è ricavata da un sistema che adopera la portata di un corso d’acqua, introdotto in una condotta forzata, per azionare turbine idroelettriche che producono così energia meccanica. Ciascuna turbina è accoppiata ad un alternatore che trasforma il movimento di rotazione in energia elettrica.

Una centrale idroelettrica richiede un flusso d’acqua piuttosto costante. La velocità impressa dall’acqua alle turbine viene generata attraverso una differenza di quota, detta “salto”, che deve essere di minimo 2–3 m di dislivello. Esistono turbine ottimali per ciascuna altezza del salto e per la portata della massa d’acqua in movimento.

L’ idroelettrico possiede enormi possibilità di sviluppo, permettendo di sfruttare quelle aree ritenute inidonee per le grandi istallazioni idrico-produttive.

Un impianto idroelettrico standard consta delle seguenti parti:

  • Opere di sbarramento: intercettano l’acqua per alimentare un invaso nella località prescelta per la presa (dighe, traverse).
  • Opere di presa, filtraggio e derivazione dell’acqua: funzione di filtraggio e trasporto dell’acqua dallo sbarramento alla centrale.
  • Centrale: edificio nel quale avviene la trasformazione dell’energia e nel quale sono presenti i vari apparati di comando e controllo:
    • Turbina idraulica: trasforma l’energia potenziale dell’acqua in energia meccanica, resa all’albero motore
    • Alternatore: macchina elettrica rotante, collegata direttamente alla turbina, in grado di trasformare in energia elettrica l’energia meccanica ricevuta dalla turbina
    • Trasformatore: rende la corrente elettrica prodotta idonea al convogliamento nella rete di distribuzione
    • Sistemi di controllo e automazione: dispositivi che regolano il funzionamento dell’impianto (es.: misura dell’energia elettrica prodotta, controllo dei parametri funzionali, ecc.)
    • Opere di restituzione: sistema di trasporto e restituzione dell’acqua in uscita dalla turbina a valle del corso d’acqua.
idroelettrico1

Vantaggi

  • Incentivazione statale elevata per 20 anni
  • Abbondante produzione di energia elettrica
  • Alta prestazione e rendimento
  • Tecnologia consolidata
  • Manutenzione automatizzata
  • Possibilità di controllo remoto
  • Miglioramento delle condizioni idrogeologiche del territorio
  • Investi sulla green economy e sull’energia pulita

idroelettrico_funzionamento

CHIAVI IN MANO
  • Verifiche in loco (sopralluogo e perizia tecnica dei nostri specialisti);
  • Realizzazione gratuita di preventivi e business plan su misura (previsioni sistemiche di funzionamento e calcolo scrupoloso dei tempi di ritorno dell’investimento con o senza  finanziamento);
  • Consulenza finanziaria;
  • Progettazione e programmazione tempistica;
  • Eventuali opere edili e di lattoneria (realizzazione di manufatti per incanalamento acqua e tamponamenti verticali degli argini);
  • Installazione e allacciamento dell’impianto;
  • Disbrigo di incombenze burocratiche (pratiche per il conseguimento del permesso comunale di realizzazione, richiesta di ottenimento contributi statali e/o certificati verdi);
  • Monitoraggio remoto giornaliero del corretto funzionamento dell’impianto e dell’andamento temporale dei parametri di produzione;
  • Eventuale intervento manutentivo concordato con il cliente;
  • Servizio di assistenza post vendita.
PACCHETTO DI GARANZIE
  • Garanzia di utilizzo di materiale dotato delle certificazioni tecniche ed ambientali richieste dagli standard prefissati CE
  • 2 anni: Garanzia di sostituzione di componenti meccaniche in seguito a guasti o difetti di fabbricazione
  • 30 anni: Garanzia del perfetto rendimento dell’impianto a fronte di regolari interventi di supervisione e manutentivi
INCENTIVI / DETRAZIONI

idroelettrico_tabella1